A Tistimunianza | Olio extravergine d'oliva

A Tistimunianza

La nostra azienda nasce alle pendici dell’Etna a quota 620 metri s.l.m. I terreni, di origine vulcanica, sono formati da un substrato geologico di rocce eruttive, la cui tessitura è sabbiosa e ricca di scheletro.
Il clima è tipico mediterraneo con forti escursioni termiche tra il giorno e la notte.
In questo contesto coltiviamo l’ulivo, olea europea, pianta sempre verde e molto longeva.
Il sesto d’impianto è di metri 5°-5, con 400 piante per ettaro ad eccezione di una parte in cui vi sono presenti ceppi centenari con forma e sesto un po’ adattati alle condizioni (morfologia) del terreno nonché al territorio.
La forma di allevamento più diffusa, è a globo. Atta a favorire la raccolta.
La varietà usata è, “Nocellara Etnea” per l’80%, “Brandolfino”e “nocellara comune” per il 20%
La difesa fitosanitaria, visto l’equilibrio della “Natura”, è ridotta al minimo.
La raccolta delle olive, brucatura, avviene esclusivamente a mano con l’aiuto di pettini nel periodo di invaiatura. La produzione per pianta è di circa 25 chili.
Le olive raccolte sono conservate in recipienti rigidi ed aerati ad una temperatura al di sotto di 15°C.
La molitura, previa separazione dalle foglie e lavaggio, è fatta con processi meccanici a “freddo” entro 48 ore dalla raccolta .
Durante l’estrazione dell’olio, la temperatura dell’acqua di lavorazione non supera i 28° C.
La resa massima di olive in olio è inferiore al 19%.
L’olio ottenuto, si presenta di un colore giallo oro con riflessi verdi.
L’odore è di un fruttato leggero.
Il sapore è molto fruttato con sensazione leggera di amaro e piccante.
L’acidità massima totale, espressa in acido oleico, in peso, è inferiore allo 0,5 per cento grammi di olio.

Categoria:

Scheda Prodotto

Scarica scheda

Classificazione: Olio extravergine di oliva
Varità: Nocellara Etnea (80%), Brandolfino, nocellara comune (20%)
Superficie vitata: 4 ettari
Comune di produzione: Randazzo (CT)
Contrada: Feudo S. Anastasia
Età delle piante: secolari e 10 anni
Densità: 270 piante per ettaro
Altitudine: 620 metri s.l.m.
Tipo di suolo: vulcanico, argilloso
Sistema di allevamento: globosa o ad ombrello
Resa media: 25 chili per pianta
Metodo di raccolta: manuale
Sistema di Estrazione: a freddo con molitura entro le 24 ore dalla raccolta
Produzione annua: 1.000 litri circa